Archivi tag: data

Apple può fare a meno dell’hardware Mac? Dal punto di vista finanziario sì

Pubblichiamo questo grafico dell’andamento del fatturato di Apple dal 2007 al 2010 diviso per settore merceologico: da una rapida analisi emerge che a farla da padrona oggi sono iPhone ed iPad e che quindi tutta l’attenzione mediatica loro dedicata ha anche forti ripercussioni sul bilancio dell’azienda. In pratica i dispositivi basati su iOS (il sistema operativo di iPod Touch, iPhone ed iPad) rappresentano oltre la metà dei soldi che Apple incassa, a cui dobbiamo aggiungere i ricavi di iTunes, abbastanza costanti nel tempo. Ma la situazione non è nuova… fino al 2007 a farla da padrona erano gli iPod in senso stretto, che superavano (di poco) il fatturato del comparto Mac ma che con l’arrivo di iPhone hanno dovuto cedere il passo. Il titolo di questa segnalazione vuole essere un po’ provocatorio, cosa che ci rimanda a quel brutto gesto – secondo noi – di togliere il nome “Computer” dal marchio Apple e che vede i Mac, quello per cui Apple è nata, ormai vittime del mercato, in attesa di ricevere qualche speed bump quando ad Intel (il produttore di chip) fa comodo e con la concorrenza che a livello hardware è sempre più competitiva sul piano prestazionale, anche in ambito professionale (la vera nicchia di mercato e zoccolo duro dei Mac Users più incalliti). Dal nostro punto di vista speriamo fra tre anni di postare nuovamente un grafico simile e vedere una situazione di ripresa del mercato Mac. Letto su Melablog.it ma l’infografica è realizzata da qualche sito americano di cui non è stata resa nota la fonte. [Scritto da IL_MORUZ]

Continua la lettura di Apple può fare a meno dell’hardware Mac? Dal punto di vista finanziario sì

Facciamo un po’ i conti in tasca ad AppStore con l’infografica!

Come già detto, sono un grande sostenitore dell’infografica, specialmente quella veicolata attraverso Internet e che ne assicura la massima fruibilità. Gli amici di GIGAom continuano a deliziarci con un’altra bella analisi grafica del modello di business creato da Apple e che tutti conosciamo come AppStore. Una vera miniera d’oro e che gli economisti vedono in continua evoluzione: se il tanto atteso tablet – oramai dato per tutti per scontato – si interfaccerà a questo canale di vendita ne vedremo delle belle!! Ok, vi lasciamo all’immagine (con descrizioni in lingua inglese, ma compresnsibilissime), che trovate dopo il salto. Letto su Gizmodo.com [Scritto da IL_MORUZ]

Continua la lettura di Facciamo un po’ i conti in tasca ad AppStore con l’infografica!

MusicDate – Database gratuito musicale

Vi siete mai chiesti “Quando è il compleanno di Matthew Bellamy, il cantante dei Muse?” oppure “Quando è scomparso John Lennon?” vi poi venire in soccorso MusicDate, un comoda applicazione per iPhone che contiene un database di oltre 2800 artisti musicali, con la possibilità di ricercare all’interno delle loro schede la data di nascita, il luogo di nascita, la data di morte, il genere musicale. Nato dalla mente “malata” di uno sviluppatore giapponese: in soli 0,6 Megabyte è compreso tutto, senza la necessità di un collegamento ad internet dato che il tutto gira in locale. Disponibile gratuitamente su AppStore per un periodo limitato! [Scritto da IL_MORUZ]

Tariffe Tim per l’iPhone, si parte da 0 euro fino 199 euro mensili

iphone tim 3gTim rende pubbliche tramite un comunicato stampa, alcune tariffe che riguarderanno l’iPhone 3G.  Le tariffe partiranno da un minimo di 0 euro al mese, fino ad un massimo di 199 euro al mese, con la quale probabilmente si avrà l’iPhone senza pagare niente. Tutte le formule prevederanno un minimo di 1 Gb di traffico mensile internet incluso. Probabilmente nei giorni che ci separano dall’11 luglio, la data di lancio dell’iPhone in Italia, verranno rese note in maniera più dettagliata le tariffe sopracitate.

iPhone e Tim, i dettagli dell’accordo secondo Repubblica.it

ImageOggi Repubblica.it pubblica un’articolo con tutte le informazioni (o presunte tali) dell’accordo tra Apple e Tim per la commercializzazione dell’iPhone in Italia (data ancora da definire). Sembra che Tim sarà il primo partner che non dovrà dare ad Apple una percentuale sugli incassi dal traffico dei propri utenti, ma un prezzo di vendita dell’iPhone più alto rispetto all’attuale. Sul mercato italiano arriveranno direttamente gli iPhone 3G (a questo ci eravamo arrivati anche da soli). L’informazione più importante che viene dall’articolo di Repubblica.it, è invece quella che Tim avrà un esclusiva di pochi mesi dell’iPhone, e successivamente potranno rivenderlo anche gli altri operatori mobili italiani. Tanto per concludere alla fine si tratta di altre chiacchiere che concorrono a creare aspettative sull’oggetto più desiderato dagli italiani (ed anche il più posseduto illegalmente), ma per ora nessuna data è certa per l’arrivo del nuovo iPhone, se non quella prevista per il rilascio della nuova relase del sistema operativo dell’iPhone stesso.
Insomma continua la iPhone-odissea italiana, e noi qui seduti ad aspettare…

Disponibile iTunes 7.6.2

itunesApple ha rilasciato un aggiornamento per iTunes, portandolo alla versione 7.6.2. L’attuale aggiornamento, secondo quanto disponibile nelle informazioni al momento del download, fornisce correzioni di errori per migliorare la stabilità e le prestazioni. Purtroppo insieme a questo rilascio, non ci viene ancora data la possibilità di acquistare/noleggiare film e video musicali, come recentemente concesso alla Germania in questi giorni. Continuiamo ad essere senza parole.

Oggi il lancio dello SDK per iPhone

sdk iphoneOggi alle ore 19:00 italiane, sarà presentato da Stve Jobs il kit di sviluppo (SDK) per l’iPhone e l’iPod touch. Grande l’aspettativa, di quello che sarà il passo decisivo per l’affermazione dei dispositivi mobili di Apple nel mercato mondiale.
In realtà lungo lo stivale, serpeggia una sola domanda… ma finalmente sarà presentato l’iPhone italiano? Noi come notizia in base alle nostre
informazioni, vi avevamo dato come data certa il 24/27 marzo [leggi qui]. Staremo a vedere…

Seguiremo in diretta l’evento e vi terremo aggiornati in merito. Il tutto dalle 19:00.

Ladybug – tante novità dal CES 2008 di Las Vegas

Da domani parte ufficialmente il CES, fiera di elettronica di consumo di Las Vegas. Se siete di “strada” potete farci un salto, altrimenti potete accontentarvi delle nostre segnalazioni! Apriamo le danze con un nuovo dock prodotto da Vestalife e rivolto ad un pubblico femminile: si tratta di Ladybug, disponibile in due colorazioni – rosso o grigio – funzionante sia a batteria che collegato alla rete elettrica. Offre le tradizionali caratteristiche di riproduttore audio con l’aggiunta di un subwoofer integrato, di un telecomando e di una borsa per trasportarlo. Prezzo e data di rilascio si conosceranno solo prossimamente! [Scritto da IL_MORUZ]

Se vi si rompe l’iPod, fate attenzione a dove lo lasciate

ImagePrendiamo spunto da un post nel forum, dove Kratos,  un nostro lettore, ha avuto delle disavventure con il negozio dove ha acquistato il suo iPod. La storia riassunta in poche parole, lo vede riportare l’iPod al negozio dove l’aveva in predecenza acquistato, a causa di un guasto ad un pulsante. Il negoziante gli trattiene l’iPod per 60 gg, e tra una frottola e l’altra gli viene detto  che l’iPod non è riparabile e che avrebbe dovuto pagare per averlo aggiustato…

Continua la lettura di Se vi si rompe l’iPod, fate attenzione a dove lo lasciate

iPod a Firenze con Data Port

data portData Port, lo storico rivenditore Apple di Firenze, ha da qualche settimana aperto una nuova sede in Via Frà Giovanni Angelico 6, a pochi passi dalla famosa Piazza Beccaria e da via Gioberti. Da sempre presente a Firenze, Data Port oltre ad offrire un ampia gamma di prodotti Apple da provare per tutti coloro che decidessero di fare il grande salto, vi offre anche assistenza sui vostri iPod, che siano o meno in garanzia. L’ambientazione è decisamente Apple Style, con l’arredamento minimalista ma con un tocco “vecchio stile” grazie al soffitto a volte con i tipici mattoni toscani. Per vedere le foto del negozio visitate il sito Data Port.