Archivi tag: diritti

Annunciato Ultraviolet, nuova alleanza delle major dell’audiovisivo contro Apple (?)

La notizia era nell’aria da tempo e finalmente è stata ufficializzata: è stato annunciato il lancio di Ultraviolet, una nuova tecnologia di protezione dei diritti audiovisivi (soppiantando l’attuale DRM) e di interoperabilità sui tanti devices che saranno in futuro in commercio. Lo standard debutterà ufficialmente in autunno e ha l’appoggio di quasi la stra-grande maggioranza delle major e dei produttori (circa una sessantina in totale), con l’eccezione di Apple e Disney. Fino ad oggi – dobbiamo dirlo – Apple ha avuto gioco relativamente facile ad imporsi visto che è stata la prima a cogliere la palla al balzo dello distribuzione digitale. Le cose potrebbe complicarsi ma è difficile che il vantaggio guadagnato venga perso: spetterà alle PR di Apple e varie divisioni commerciali stringere accordi in merito affinchè i contenuti di colossi come Comcast, 20th Century Fox, Paramount e Warner Brothers possano continuare ad essere venduti su iTunes Store. Qui dall’altra parte dell’oceano il tutto è sempre più nebuloso, dato che oggi –  ad eccezione di Regno Unito, Francia e Germania,  non è possibile acquistare o noleggiare nessun film. E’ abbastanza probabile che continueremo ad assistere ad un mercato Apple a due velocità, quello interno americano e quello più periferico della Vecchia Europa. Restiamo in attesa di ulteriori sviluppi di Ultraviolet: in passato sono stati fatti esperimenti simili, ma sono miseramente naufragati. Letto su Punto Informatico [Scritto da IL_MORUZ]

La SIAE piace agli editori? Ai Big della musica italiana proprio no!

Notizia che rimbalza a bomba da diverse fonti: in una lettera aperta diversi Big della musica italiana si sono lasciati andare in critiche non proprio leggere verso l’Ente che rappresenta e gestisce i diritti musicali e di proprietà intellettuale in Italia, ovvero la S.I.A.E. (Società Italiana Autori ed Editori). Iniziamo con fare nomi e cognomi riportate dalle nostre fonti (ma stranamente la lettera in questione non è consultabile …) dei firmatari di questa “petizione” ovvero Adriano Celentano, Eros Ramazzotti, Franco Battiato, Andrea Bocelli e Luciano Ligabue ma anche da Emi, SugarMusic, Cam, Clan Celentano: viene affermato come SIAE sia una società non al passo con i tempi e che produce costi troppo elevati, la stra-grande maggioranza (oltre il 70%) destinati a remunerare i 1.400 dipendenti e collaboratori in giro per l’Italia. Dubbi anche sul metodo di rappresentanza, che vede ai vertici alcuni componenti che non fanno parte degli associati e quindi in parte estranei alla gestione. Nonostante la crisi i numeri (ovvero gli introiti) dell’Ente non sono male e quello che viene criticato è la scarsa lungimiranza e mancanza di strategia. Attendiamo sviluppi e conferme dalla SIAE stessa. Letto su IT-Espresso e TrackBack. [Scritto da IL_MORUZ]

iPhone 3G unboxing, insomma lo abbiamo aperto…

iphone unboxingLo facciamo alla nostra maniera, lo prendiamo, lo “scartocciamo” e poi lo mettiamo online per farvelo vedere. Ovviamente il tutto corredato dalla musica giusta per accompagnare le immagini del nuovo iPhone 3G. Buona visione nella pagina interna. Adesso vado a letto (sono le 5:48) per un paio d’ore, sempre se il mio vicino se la smette di telefonare con il vivavoce a quest’ora della mattina… Continua la lettura di iPhone 3G unboxing, insomma lo abbiamo aperto…

iPodPlayer.swf – arricchisci il tuo sito con un iPod virtuale!

Se possedete un sito web e volete arricchirlo con un riproduttore musicale perchè non scegliere un iPod? Ecco la soluzione proposta da Julius Design che ha realizzato un applicazione Flash che simula il funzionamento del nostro lettore mp3 preferito. E’ completamente personalizzabile attraverso il download dell’interno codice sorgente: tra le funzionalità base permette la visualizzazione delle copertine dei nostri album, la selezione dei brani e il download con un semplice clic. Ricordiamo di non utilizzare musica protetta da diritti d’autore ma di utlizzarlo soprattutto se volete promuovere la vostra musica e consentire a tutti i visitatori di ascoltarla in streaming e di scaricarla. Letto su Julius Design. [Scritto da IL_MORUZ]

iTunes aggiornato alla versione 7.2

itunes 7.2E’ disponibile l’aggiornamento di iTunes alla versione 7.2. Come miglioramenti indicati da Apple, viene indicata la possibilità di acquistare musica iTunes Plus (priva di diritti DRM e di qualità maggiore). L’aggiornamento è disponibile per Mac e per Win direttamente dal sito Apple o tramite aggiornamento software.
Rilasciato anche un aggiornamento di sicurezza per QuickTime (necessario per utilizzare iTunes).

L’importanza di questo aggiornamento, forse passerà un pò sotto tono, ma scandisce l’inizio di una nuova era di musica finalmente libera da diritti e limitazioni d’uso per gli utenti. Speriamo che altre case discografiche oltre ad Emi, seguano questa strada, e altrettanto facciano gli altri distributori di musica online.

Se vi scrive il Capitano Prisco Mazzi

Di solito non ci occupiamo di spam, ma questa rischia di fare venire il coccolone a molti di voi.
Se nella vostra casella di posta arriva una mail con il soggetto Polizia – Avviso 00098361420, ignoratela e cestinatela immediatamente senza aprire l’allegato che vi arriva con la mail. Si tratta di un nuovo tipo di Spam (posta indesiderata), e nell’allegato contiene un virus per PC (Trojan Win32/TrojanDownloader.Nurech.NAT) . Se avete un Mac divertitevi pure a leggerla (tanto ai Mac non attaccano i virus). Di seguito vi riportiamo il testo integrale della mail.
Ovviamente è inutile dirvi di fare attenzione quando vi arrivano le mail.

Continua la lettura di Se vi scrive il Capitano Prisco Mazzi

Il servizio del Tg 5 sul raduno degli iPodManiaci

ImageEccoci qui, finalmente siamo riusciti a recuperare il servizio del TG 5 realizzato durante il 1° raduno degli iPodManiaci che abbiamo realizzato in collaborazione con Aquafan. Fare il tutto non è stato semplicissimo, visto la scarsa e lenta connessione gprs di cui siamo dotati in questo momento, ma d’altronde un pò di (meritate) ferie ce le stiamo godendo anche noi. Il video è in formato QuickTime. Buona visione.

Continua la lettura di Il servizio del Tg 5 sul raduno degli iPodManiaci

La musica gratis e le Netlabels

selva elettricaLa loro sede principale è internet, distribuiscono musica gratis e hanno migliaia di contatti al giorno, hanno nomi entusiasmanti come Sweet Smelling Surfaces, Monotonik, Selva elettrica, Camomille, Ogredung; nelle loro file spiccano artisti di tutte le nazionalità. I nomi? Alex Young,Mazca, Makunouchi Bento, Sense, Shurassu, Kudu,Numbersix, tutti uniti da una sola passione, fare musica. No, non stiamo girando lo spot di una scena musicale idilliaca. Vi abbiamo solo fornito l’identikit di uno dei fenomeni che sta scuotendo l’editoria musicale del 2000: Le Netlabels. Come molti di voi ben sapranno il mondo dell’editoria musicale tradizionale è un panorama caleidoscopico formato da una moltitudine di etichette più o meno famose che propongono prodotti più o meno validi. Per i nuovi artisti emergere è un’impresa piuttosto ardua, si spediscono centinaia di demo che vengono puntualmente cestinati, si spendono molti soldi senza che la propria musica raggiunga l’ascoltatore. Da pochi anni dall’esigenza di dar spazio a nuovi artisti che producono buona musica sono nate le Netlabels.

Continua la lettura di La musica gratis e le Netlabels

La dichiarazione Universale dei diritti Umani sull’iPod

diritti dell'uomo, ipodE’ disponibile per il download sull’iPod la Dichiarazione Universale dei diritti Umani. Scaricabile direttamente da www.jibegod.com/udhr grazie al lavoro fatto da Jesse Overton, la Dichiarazione Universale dei diritti Umani adottata dalle Nazioni Unite costituisce il fondamento della libertà, della giustizia e della pace nel mondo. (fonte iLounge)

Presto un iPod video??

Secondo l’edizione on line del Wall Street Journal, sembrerebbe che Apple sia in trattative con diverse case produttrici di video per la concessione dei diritti appropriati per vendere video musicali attraverso l’iTunes Music Store al prezzo di 1,99 $. Sembra inoltre che Apple stessa si stia movendo per acquisire i diritti per la vendita di spettacoli televisivi e per lanciare un iPod video per settembre in occasione del MacWorld di Parigi.