Archivi tag: esempio

iPhone in crisi? Intanto in Francia ne sono stati venduti 40.000 in dieci giorni!

In Francia l'iPhone tira ancora!!Mercato saturo per iPhone? Troppo caro e/o troppo complicato per una buona fetta di utenza? Probabilmente sì, ma gli acquirenti ci sono eccome a patto di avere tariffe ed abbonamenti a prezzi accessibili. Facciamo l’esempio di ciò che è successo recentemente in Francia, dopo il contratto di esclusiva di Orange è finito, aprendo la distribuzione di iPhone agli altri carrier. Ad esempio la compagnia Bouygues Telecom ha annuciato di aver venduto in soli dieci giorni 40.000 dispositivi. Forse Apple farebbe bene a concedere a tutti i carrier la distribuzione dell’iPhone per aumentare la sua penetrazione nel mercato, con conseguente incremento di vendite su iTunes ed AppStore e rendendo la vita ancora più dura per i propri concorrenti (leggi Nokia, Samsung, LG e BlackBerry). Letto su MacBidouille.com [Scritto da IL_MORUZ]

Gizmodo Listening Test – Che cosa suona meglio?

Test di ascolto di GizmodoDa circa una settimana la redazione di Gizmodo, uno dei più importanti siti di news riguardanti la tecnologia, sta sostenendo un lungo test di ascolto per recensire e valutare la vera qualità sonora di alcune apparecchiature audio: si va dai sistemi da supermercato per arrivare fino ad impianti professionali da diverse centinaia di migliaia di dollari. E la sorpresa è constatare che a volte il prezzo non è tutto: un micro hi-fi da 25 dollari se la puà giocare con uno da oltre mille dollari (con ovvie limitazioni…) e per esempio un album sacro come Sgt Pepper’s Lonely Hearts Club Band dei Beatles possa “suonare” meglio in mono piuttosto che in stereo. Non mancano discussioni sui vari formati musicali – da quelli analogici fino ad arrivare alla compressione digitale – e il tutto davvero ben fatto. Serve una buona dimestichezza con la lingua inglese ma ne vale la pena. [Scritto da IL_MORUZ]

Musica in voga su iTunes Store

in voga su itunes storeInteressante iniziativa sull’iTunes Store, dal 3 marzo infatti è presente una selezione dei brani ritenuti più “in voga” sull’iTunes Store. Oltre alla lista dei brani e la possibilità di acquistarli tutti insieme, c’è una breve descrizione del brano stesso, che lo inquadra nella sua tipologia musicale e ne fornisce una breve descrizione. Per esempio, il primo brano proposto è “Island“, e questa è la descrizione che ne viene fatta: Esempio di salsa/jazz frenetico dal ritmo intenso offertoci da Dusty, boss dell’etichetta di Monaco di Baviera Jazz and Milk.
Iniziativa lodevole, che permette agli amanti della musica di fare nuove conoscenze senza perdersi nei meandri di iTunes store.

Come creare una Metal Band? Ce lo insegna Fur TV!

Dopo aver lasciato ampio spazio (forse anche troppo…) alla kermesse di Sanremo, passiamo ad argomenti più tosti ossia ad un po’ di sano Metal! Le opinioni sono contrastanti e non tutti apprezzano i ritmi serrati e chitarre urlanti. Per questo motivo ci vengono incontro gli amici di Fur TV, una trasmissione andata in onda qualche mese fa sull’emittente MTV Italia e che è interpretata da tre pupazzi dalle caratteristiche molte diverse. Per esempio Fat Ed è quello più determinato e scorbutico del trio … Dopo il salto ecco il filmato delle tre regole principali che bisogna seguire per creare una vera Metal Band … con gli attributi! Attenzione: contiene un linguaggio abbastanza esplicito! [Scritto da IL_MORUZ]

Continua la lettura di Come creare una Metal Band? Ce lo insegna Fur TV!

Parte il Festival di Sanremo 2009 – Tra polemiche e musica …

Siamo alla vigilia del più importante (ogni tanto bisogna essere pure obiettivi…) evento musicale/televisivo italiano, che da quasi sessant’anni imperversa sulla radiotelevisione pubblica e che tutti conoscono con il nome di Festival di Sanremo … Cosa c’entra questo col mondo della musica digitale e dell’iPod? Ancora poco, ma negli ultimi anni qualche passo in avanti è stato fatto, come ad esempio la distribuzione in digitale delle canzoni/compilation. Per questa edizione è stato realizzato un blog per la selezione di aspiranti talenti canori, che sono stati votati direttamente dal pubblico di internet. Che dire, aspettiamo di ascoltare i Big e le Proposte in gare in questa cinque-giorni che avrà un’attenzione mediatica eccezionale. [Scritto da IL_MORUZ]

App Store: oltre 20.000 applicazioni

20000 applicazioni per l'iPhoneSecondo Apptism, l’App Store di Apple, ha raggiunto (e superato) le 20.000 applicazioni. Solo tre mesi fa, le applicazioni erano 10.000 (cifra raggiunta il 6 mesi). Sicuramente il grossu successo dell’iPhone, combinato con la facilità di utilizzo del kit di sviluppo per l’iPhone (SDK), hanno contribuito notevolmente a questa crescita esponenziale. Sicuramente l’alto numero di applicazioni non è sinonimo di un alta qualità, visto che la presenza di applicazioni inutili si spreca (vedi per esempio il video di 31 applicazioni per fare peti o scoregge come preferite chiamarli, nella pagina interna), ma indubbiamente ci sono molti software utili tra questi 20.000. [Letto su tuaw]
Continua la lettura di App Store: oltre 20.000 applicazioni

Redi Music Player – 1 Giga di canzoni a prezzo di saldo!

Ci sono tante alternative all’iPod e per tutte le tasche e i gusti: per esempio se volete fare un bel regalo e spendere poco potreste prendere in considerazione il Redi Music Player, un lettore mp3 che offre una serie di canzoni pre-caricate e disponibili fin da subito per l’ascolto, per un’esperienza che varia tra le 3 e le 6 ore di musica “integrata”. Un prodotto entry-level con interfaccia USB (funziona con batteria AAA)e disponibile in 8 diverse versioni, che si differenziano per i mix musicali per esempio Ultimate Rock Collection, Golden Classics, Reggae Collection eccetera… Il prezzo – per il mercato USA è di 40 dollari. Letto su OhGizmo! [Scritto da IL_MORUZ]

Wind Music Award ’08 – Le Stelle della Musica vengono premiate

La sigla WMA in ambito musicale – quello a noi maggiormente caro – significa Windows Media Audio ma può assumere anche un diverso significato. E' il caso dei Wind Music Awards, una manifestazione in programma a Roma per la giornata del 3 Giugno e che avrà come protagonista la musica italiana di successo; nonostante il periodo non proprio facile i big della musica nostrana vendono ancora e molti di loro – per esempio Giorgia, Ligabue, Laura Pausini, i Pooh e tanti altri hanno raggiunto e superato le 150.000 copie vendute dei propri album. L'evento sarà replicato su Italia1 il 4 e il 5 giugno grazie alla conduzione di Rossella Brescia e Cristina Chiabotto. Letto su Telefonino.net [Scritto da IL_MORUZ]

E’ iniziato l’evento Apple.

ImageOggi seguiremo in diretta l’evento Apple per la presentazione del kit di sviluppo per iPhone, metteremo la cronologia dell’evento direttamente in  home page.

per vedere le prime foto dell’evento o per chi mastica bene l’ingelse, c’è una diretta testuale su iLounge (con foto), engadget (con foto) e macworld.

L’evento è iniziato, a condurre almeno per il momento l’evento è Phil Schiller, mentre Steve Jobs è seduto vicino.
– La gente dice Schiller vuole adottare l’iPhone dentro le imprese. Viene fatto l’esempio della Genentech (Biotecnologie), ma anche dell’Università di Stanford.
– Cosa vogliono da un telefono come l’iPhone… l’integrazione della posta, calendari condivisi e informazioni sui contatti (rubriche). Sotto il profilo tecnologico vogliono delle VPN, Wi-FI, ed ovviamente una protezione dei dati in caso di furto dell’iPhone.
– Ovviamente Apple sta facendo tutte queste cose nella prossima versione del software dell’iPhone.
– Implementazione di Microsoft Exchange con Active Sync. (viene fatta vedere una demo)

Su engadget una buona copertura fotografica dell’evento.

– Attualmente sono state sviluppate oltre 1.000 applicazioni web per iPhone, (un incredibile successo per un device così giovane). Per esempio FaceBook e Bank of America hanno creato dei siti appositi per gli iPhone.
– LA base di sviluppo ovviamente partirà dalla stessa su cui si basa OX X, visto che il software dell’iPhone è una versione semplificata dello stesso. Si parla quindi di Xcode, l’ambiente di sviluppo per mac Os X.
– Ci sarà la possibilità di fare un debug remoto, collegando un iPhone ad un Mac, ed anche un iPhone simulator. Quindi compilare un applicazione e vederla funzionare su in iPhone sarà a distanza di un solo click!
– vengono dimostrate delle demo…
– Si parla di giochi su iPhone con Electronic Arts
– Carrellata di imprese che dimostrano il loro apporccio con iPhone e il kit di sviluppo. Parlano Salesforce.com, AOL, SEGA…
– Sviluppare per iPhone è come sviluppare per nessun altro telefono mobile. A quanto sembra sarà molto facile.
– Le applicazioni saranno vendute attraverso un APP store (ovviamente da Apple). Si potranno acquistare direttamente dall’iPhone via Wi-Fi o GPRS. E sarà il solo modo in cui saranno distribuite.
– La quota del prezzo sarà distribuita con il 30 % alla Apple ed il 70 % allo sviluppatore.
– Il kit di sviluppo costerà 99$.

Thinksecret.com – Immagini dell’interfaccia di iPhone

Il sito Thinksecret.com rilascia una mini-galleria con alcune immagini esclusive dell’interfaccia di iPhone. Nel dettaglio sono presenti un paio di screenshot relativi ai menù di impostazione account mail, funzionalità sveglia e calendario e un estratto dai manuali d’uso. Si vede per esempio il meccanismo di espulsione della Sim. Non praticissimo a dire il vero, ma bisogna anche considerare che iPhone funzionerà solo con la scheda fornita a corredo. [Scritto da IL_MORUZ]