Archivi tag: miliardi

10 Miliardi di canzoni – Numeri che scorrono e un premio da 10.000 dollari

Come da tradizione Apple, ogni traguardo va celebrato e pubblicizzato. iTunes Store sta per superare i dieci miliardi di brani scaricati … Un numero difficilmente realizzabile e che mostra una corsa sfrenata della musica online legale, che rosicchia sempre più spazio al mercato del file sharing. Ma che forse potrebbe anche essere un punto di svolta: sempre più spesso la musica si ascolta online, come sottofondo alle nostre attività (lavorative o ludiche) ed il possesso dei brani non è qualcosa di cui si ha la necessità, a meno di essere dei collezionisti. Si parla sempre più insistentemente di formule abbonamento e di streaming online ed Apple non si è sbottonata più di tanto (tranne per l’acquisizione di Lala Music) e questo rende tutta la questione più complicata. Il primo store di musica digitale potrebbe nuovamente imprimere una svolta al mercato oppure continuare una corsa infinita in una modalità di fruizione della musica leggermente anacronistica?? Non si sa, consoliamoci con questo concorso che premierà un fortunato con una iTunes Card da 10.000 dollari al raggiungimento del deci-miliardesimo brano. Vincere è quasi impossibile (come al SuperEnalotto), in quanto verrà premiato colui che scaricherà la canzone numero 10.000.000.000 oppure colui che avrà lo prontezza di iscriversi sul sito appena dopo lo scaricamento del brano numero 9.999.999.999. Provare non costa nulla, ma tra  i milioni di downloader di iTunes bisogna essere proprio baciati dalla Fortuna!! [Scritto da IL_MORUZ]

AppStore supera i due miliardi di download – Ennesimo record

Ormai siamo abituati ai traguardi record, raggiunti in pochissimi mesi. Ecco che il numero di download effettuati da AppStore supera la cifra di due miliardi, a distanza di circa 5 mesi (era Aprile quando venne infranta la barriera del primo miliardo!). Il tutto è stato reso possibile grazie ad un “parco macchine” ovvero agli iPod Touch ed iPhone venduti in tutto il mondo, che sono più di 50 milioni. La crescita diventerà sempre più esponenziale e non ci stupiremmo se fra circa un anno si possa giungere a toccare i 5 miliardi di applicazioni. Ad oggi in AppStore sono state approvate più di 90.000 applicazioni, per la maggior parte gratuite e di questa una buona parte costituite da giochi, dato che Apple ha posto l’accento sulle qualità ludiche del suo iPod Touch: anche l’utenza business si è parecchio avvicinata e sta adottando iPhone come strumento di lavoro, specie dopo il rilascio del software 3.0 e successivi. Insomma un successo che forse nemmeno i marketing Apple potevano prevedere! Letto su ZeusNews [Scritto da IL_MORUZ]

Risultati da record per Apple

Nella conferenza per l’annuncio dei dati fiscali riguardo il quarto fiscale (ovvero gli ultimi 3 mesi del 2006) conclusosi il 30 dicembre 2006, Apple ha annunciato di aver venduto oltre 21 milioni di iPod, il 28 % rispetto il trimestre di riferimento dell’anno passato. Il che vuol dire un sacco di altri iPodManiaci in più.
Di seguito nella pagina interna il comunicato per esteso di Apple Italia. Per chi volesse sentire per intero lo streaming della conferenza può collegarsi al sito internet di Apple USA.

Continua la lettura di Risultati da record per Apple

Apple vs Creative atto finale

In questi giorni si è conclusa la disputa (5 cause reciproche) che vedeva contrapposta Apple a Creative per il brevetto del menù a navigazione detenuto da Creative ed altre contese. La disputa principale riguardava il fatto che a quanto pare sembra che Apple avesse "preso spunto" dal menù a navigazione di Creative, e per questo era stata citata per svariati miliardi di dollari da Creative stessa. Fortunatamente per entrambe, si è giunti ad un accordo extragiudiziale che vede pagare Apple pagare a creative 100 milioni di dollari per la licenza d’uso delo sistema di navigazione e Creative entrare nel programma "Made for iPod", che in ogni caso prevede delle commissioni su ogni prodotto che si fregia di tale marchio, e da qui un lucroso guadagno di Apple sugli accessori prodotti da Creative che verranno lanciati entro l’anno.
Il vantaggio in questo caso è stato per entrambi, Apple ha risparmiato svariati miliardi di dollari, tra ammontare degli onorari degli avvocati e eventuali danni da pagare a Creative per l’uso del brevetto su ogni iPod (oggi al mondo ci sono quasi 50 milioni di iPod, fate un pò il conto…), mentre Creative entra nell’immenso mercato deglia ccessori per iPod che sicuramente gli frutteranno più soldi di quelli che fa con il proprio lettore MP3. Letto su iLounge.com