Archivi tag: mio

[Ti racconto una canzone] Impressioni di settembre

Storia di un minuto - impressioni di settembreRecentemente, grazie ad alcune apparizioni televisive, il nome della Premiata Forneria Marconi (PFM), sembra essere tornato di gran voga, quindi come non raccontarvi una delle loro canzoni simbolo: Impressioni di settembre.
Poesia. Poesia fatta di parole e Poesia fatta di suoni. Quali altre parole per descrivere questa canzone nata nel 1971 (come me), cantata dalla PFM, un gruppo di giovani musicisti dediti al rock progressive degli anni ’70.

Continua la lettura di [Ti racconto una canzone] Impressioni di settembre

36 anni di “Il mio canto libero” di Lucio Battisti

lucio battisti, il mio canto liberoOggi ricorre il 36° anniversario della pubblicazione della canzone un Il mio canto libero di Lucio Battisti. Era infatti il 13 novembre del 1972 quando un giovane Lucio Battisti quasi trentenne, diede voce ad una delle canzoni che sarebbe poi diventata un icona della musica italiana nel mondo. Il testo scritto in collaborazione con Mogol è sicuramente uno dei più ricercati e significativi che la musica leggera italiana può ricordare, Il mio canto libero infatti fu cantato anche in inglese, francese, tedesco e spagnolo.
Questa canzone ha segnato, volenti o meno, l’infanzia di molti di noi che l’hanno “subita” dai propri genitori negli anni 70 (allora il successo di una canzone durava molto più a lungo di oggi), oppure scoperta e amata nel proprio percorso di vita. Magari oggi è il giorno giusto per riscoprirla, se per caso ve la siete dimenticata.
Nella pagina interna il testo ed il video della canzone di Battisti. Disponibile per il download da iTunes Store a 0.99 €

Continua la lettura di 36 anni di “Il mio canto libero” di Lucio Battisti

iPhone 3G unboxing, insomma lo abbiamo aperto…

iphone unboxingLo facciamo alla nostra maniera, lo prendiamo, lo “scartocciamo” e poi lo mettiamo online per farvelo vedere. Ovviamente il tutto corredato dalla musica giusta per accompagnare le immagini del nuovo iPhone 3G. Buona visione nella pagina interna. Adesso vado a letto (sono le 5:48) per un paio d’ore, sempre se il mio vicino se la smette di telefonare con il vivavoce a quest’ora della mattina… Continua la lettura di iPhone 3G unboxing, insomma lo abbiamo aperto…

Io sono un eroe… e forse anche tu che stai leggendo!

eroe caparezzaSono un eroe, perché lotto tutte le ore. Sono un eroe perché combatto per la pensione. Sono un eroe perché proteggo i miei cari dalle mani dei sicari e dei cravattari. Sono un eroe perché sopravvivo al mestiere. Sono un eroe straordinario tutte le sere.

Queste sono le parole terribilmente e tristemente attuali del nuovo singolo di Caparezza “Eroe – Storia di Luigi delle Bicocche”. Singolo che precede l’uscita del nuovo album previsto per l’11 aprile “Le dimensioni del mio caos”, il primo fonoromanzo della storia musicale italiana. Un testo graffiante (a dir poco) che affronta a mani basse il problema della precarietà del lavoro, la difficoltà della vita lavorativa di tutti i giorni.

Dedicato a tutti quegli eroi che si alzano la mattina per andare a lavorare per 4 soldi.

Nella pagina interna il testo della canzone e un anteprima.

Continua la lettura di Io sono un eroe… e forse anche tu che stai leggendo!

Ultimate Ears gli auricolari per chi non accetta compromessi [recensione]

ultimate earsUn nostro affezionato lettore (Paolo), ci ha inviato la sua recensione riguardo quelli che possono essere considerati il top degli auricolari per l’ascolto della musica. Stiamo infatti parlando degli Ultimate Ears, gli auricolari utilizzati nei concerti dalla stragrande maggioranza dei musicisti professionisti. Le caratteristiche fondamentali di questi auricolari sono l’altissima fedeltà di riproduzione del suono ed il prezzo, ma leggendo quello che ci racconta Paolo, sembrano decisamente valere quello che costano. Nella pagina interna la recensione.

Continua la lettura di Ultimate Ears gli auricolari per chi non accetta compromessi [recensione]

Music+ di Sun Connection – lo Shuffle quadrato!!

ImageDi brutte copie di prodotti Apple – in particolare iPod – ne abbiamo viste centinaia e tutte le volte ci stupiamo e rabbrividiamo dei livelli di plagio e oscenità raggiunti.

Ecco che dal Giappone compare un lettore MP3 dalla bizzarra forma quadrata (40x40x13 mm) senza memoria, ma basato su schede SD/MMC. Ma la cosa stupefacente è la clickwhell che a mio parere sembra identitica per colore e design a quella dell’ipod shuffle. Casualità?

Il prodotto è già in vendita nel Sol Levante ad un prezzo di 25 Dollari, scheda di espansione esclusa. (scritto da Il_Moruz)

Quant’è figo ‘sto ipodvideo !?!?

Image

disegno di Cristiano Silvi


Leggevo giorni fa del solito Jobs, il tipo a capo della Apple, che avrebbe dichiarato: "Come abbiamo cambiato alcuni anni fa il mondo della musica oggi cambiamo il mondo del video". Addirittura. Tutto questo per un aggeggio bianco o nero, piatto e minuscolo che riuscirebbe a contenere fino a 15.000 canzoni, o 25.000 foto o 150 ore di video. E che sarà mai? Poi ‘sto Jobs io non lo invidio proprio. Insomma, c’è tutto il mondo della tecnologia che si aspetta da lui novità e sorprese a ogni piè sospinto. Deve essere dura soddisfare aspettative ed esigenze altrui con idee geniali e a mettere in atto rivoluzioni. Essere costretto ad annunciare eventi. A influenzare l’opinione pubblica. A entrare nel mito. 

Continua la lettura di Quant’è figo ‘sto ipodvideo !?!?

iQualcosa…

icheEccolo lì, allampanato e pallido anche a fine agosto. E’ Marco, il mio amico di chat alla fermata dell’autobus: “Ciao bella”. “Ehi ciao! come butta?”. Mi piace usare questo linguaggio giovanile anche se ho superato la trentina, mi dà un po’ di smalto. E Marco è così giovane e flashato che non usare questi termini lo spiazzerebbe. Di solito comunichiamo con l’istant messaging e le emoticon, ma il caso ha voluto che abitiamo nello stesso isolato e a volte ci ritroviamo insieme in autobus. In queste occasioni lui guarda allucinato fuori dal finestrino e io fisso lo sguardo sulla strada, nel timore remoto che qualcuno abbia sovvertito l’ordine dei palazzi.

Esordisce annunciandomi una grande novità. Qualcosa che ha a che fare con la Apple, i Mac, forse la Motorola e non so cos’altro e che il 7 settembre sarà svelato al mondo intero con un evento interplanetario. Poi conclude: “Se potessi rinascere vorrei essere Steve Jobs. Troppo figo!”.

Continua la lettura di iQualcosa…

Diario di una scaricatrice pentita

diario di una scaricatrice pentita Confesso. Fino a poco tempo fa scaricavo musica. Illegalmente. E intenzionalmente. Nello stesso istante in cui mi sono dotata di Adsl, ho installato un programmino per buttarmi nel mondo della musica pirata. Irresistibile il richiamo di amici e colleghi e delle loro prodezze targate mp3. Album interi, compilation, colonne sonore, sigle dei miei cartoni animati preferiti, dei telefilm, pezzi della mia memoria e capisaldi della mia generazione. Come potevo resistere?! Il gusto di ascoltare la musica dal mio pc cantando a squarciagola, volume a palla e casse che vibrano. Il brivido della trasgressione, insomma. Che tempi.

Continua la lettura di Diario di una scaricatrice pentita

Podcasts are here! E io pure …

e io pure, podcast Non faccio in tempo ad abituarmi alle novità che ne arriva subito un’altra. Già si fa fatica a contenere la mania dell’ipod che imperversa, figuriamoci. Il punto è che non si può mettere il piede fuori di casa senza un minimo di bagaglio cultural-tecnologico per non sfigurare con parenti, amici e nipotini informatizzati.
Ora ci si mettono anche i podcasts.

Continua la lettura di Podcasts are here! E io pure …