Archivi tag: music is love

Amy, mia figlia. Il libro sulla vita di Amy Winehouse

biografia amy winehouseChe lo vogliate o meno Amy Winehouse è stata una grande cantante che ad un anno di distanza dalla sua morte, viene raccontata in una biografia da suo Padre Mitch. Operazione commerciale o affetto vero? Chi può dirlo, una cosa è certa, conoscere più a fondo Amy con questo libro,  sicuramente ci porterà ad apprezzare e capire ancora meglio la sua musica e perché il suo stile di vita l’ha portata ad una prematura scomparsa. Vi lascio alle righe di presentazione del libro, disponibile in formato ebook a 9,99 € (formato formato Kindle – iBookstore) o in edizione cartacea a 17,50 € (Amazon 14,87 €). 

Music is love!

Il 23 luglio 2011 la famiglia, gli amici e milioni di fan hanno appreso la notizia della scomparsa di Amy Winehouse. Il 23 luglio, con Amy, sono volati via un idolo, un’icona, un genio e una voce straordinari. In questo libro, per la prima volta, il padre e confidente di Amy, Mitch, racconta il lato più riservato di sua figlia: la ragazza che dalla periferia di Londra ha raggiunto la fama mondiale e la donna tormentata. Attraverso testimonianze inedite e ricordi personali, prende forma il profilo di una ragazza dolce con una voce magica, dagli anni turbolenti dell’adolescenza alle influenze musicali che ne hanno segnato la folgorante carriera, dai sogni di successo ai giorni più difficili della lotta contro le dipendenze. Questo libro – che sa muoversi tra il personaggio pubblico di Amy e la sua vita privata – getta uno sguardo nuovo, inedito e pieno d’amore nella vita dell’artista di maggior talento della sua generazione. Un libro scritto dall’uomo che conosceva Amy meglio di tutti. Un libro imperdibile per chi ha amato e continua ad amare Amy Winehouse.

Questa settimana Amy Winehouse in regalo

amy whinehouse valerieÈ passato quasi un anno da quando Amy Winehouse ci ha lasciati soli con un immenso vuoto dentro.

La sua musica era troppo bella, la sua voce troppo particolare, la sua bellezza splendente, ma come molti dei grandi della musica il destino legato ad abusi ed eccessi l’ha portata inevitabilmente a scontrarsi con la tragicità della realtà.

A breve suo papà Mitch pubblicherà un libro su Amy, non tanto una biografia, piuttosto una sorta di “autoterapia” per scrollarsi da dosso la tragicità della prematura morte della figlia.

Noi nel frattempo possiamo continuare a consolarci con la stupenda musica di Amy, che questa settimana ci viene regalata da Playme. Il brano gratuito in questione è Valerie, un live cantato alla BBC Radio 1 nel 2007.

Mi raccomando, date al vostro iPod, iPhone o iPad solo buona musica.

Music is Love!

Scarica gratis Hang on to your love di Sade

SadeProbabilmente molti di voi non conoscono Sade, specialmente se la vostra età è sotto ai 30 anni. Se è così, vi assicuro che vi state perdendo un pezzo della storia della musica non indifferente. Helen Folasade Abu (nata in Nigeria, trasferitasi successivamente in Gran Bretagna), meglio conosciuta con il nome d’arte di Sade è stata un icona della musica soul e R&B degli anni 80/90. La sua voce vellutata rende il suo stile molto piacevole all’ascolto, con il suo album di debutto Diamond Life ha raggiunto le vette delle classifiche musicali praticamente in tutto il mondo, ricevendo l’omaggio di essere considerato uno dei migliori 100 artisti al mondo (50a posizione) dalla VH1. Il brano che questa settimana Playme ci regala,  Hang on to your love, è appunto contenuto nell’album Diamond Life, quindi quale migliore approccio alla musica di Sade? Buon ascolto.

Mi raccomando, date al vostro iPod, iPhone o iPad solo buona musica.

Music is Love!

Genius la sottovalutata (almeno da me) funzione di iTunes

genius itunesUtilizzo iTunes da prima che nascesse… ecco il solito sbruffone direte voi, ma in tempi non sospetti, utilizzavo già SoundJam, il programma acquisito da Apple che poi diventò iTunes. Insomma posso dire quindi di usare iTunes da quando gli mp3 hanno prepotentemente fatto ingresso nella vita di tutti noi, ma francamente non ho mai utilizzato molto (quasi per niente) le ultime funzionalità introdotte in iTunes, forse un po’ per snobberia o magari per pigrizia.

In questi ultimi giorni invece mi è caduto il mouse sull’icona Genius (chissà perché poi), e quindi ho deciso di approfondire questa funzionalità. Mi sono sempre chiesto, a che serve Genius, quell’iconcina fatta da anelli tipo nucleo atomico (non parliamo di atomico in questo periodo … è meglio), che campeggia nella barra laterale sinistra ed alla destra del panello superiore dove vedete il nome della canzone che sta suonando. Posso dirvi che Genius serve a farvi felici se siete degli amanti della musica.

Genius è fantastico, vi permette di riscoprire la vostra libreria musicale, pescare brani dimenticati, mai ascoltati, insomma vi rende più in armonia con la musica che preferite in quel momento. Ok detto così magari vi potrà sembrare un po’ astrusa la cosa, ma il procedimento è semplice. Prendete un brano musicale che volete sentire, mettetelo in play e poi cliccate sull’icona di Genius. Automaticamente si creerà una playlist di musica simile a quella del primo brano che avete scelto, le canzoni risulteranno ben accoppiate tra di loro (non sempre), prendendo come base di partenza la prima canzone che avete selezionato.  In pratica come se vi creasse una vostra radio con la vostra musica, una playlist di quella musica in quel momento, con quello stato d’animo, ma soprattutto la cosa bellissima che come scrivevo prima va a pescare canzoni disperse nella vostra libreria, che all’improvviso si riveleranno sotto una luce nuova, vi daranno gioia! Un vero e proprio Genio!

Ovviamente la playlist se di vostro gusto potrà essere salvata e trasferita sul vostro iPod, iPhone e iPad molto velocemente. La stessa funzione è disponibile all’interno del player musicale dentro gli iPod, iPod touch, l’iPhone, l’iPad e l’iPod nano.

Tanto per farvi un rapido esempio nella pagina interna vi allego la schermata della playlist creata con Genius di iTunes che sto ascoltando mentre scrivo questo pezzo. Semplicemente bellissima, realizzata partendo da  Knockin’ On Heaven’s Door di  Antony & The Johnsons, passando per Miseread dei Kings of Convenience, Twist my sobriety di Tanita Tikaram e tanti altri pezzi bellissimi.

Music is Love.

Continua la lettura di Genius la sottovalutata (almeno da me) funzione di iTunes