Archivi tag: verso

[Ti racconto una canzone] Impressioni di settembre

Storia di un minuto - impressioni di settembreRecentemente, grazie ad alcune apparizioni televisive, il nome della Premiata Forneria Marconi (PFM), sembra essere tornato di gran voga, quindi come non raccontarvi una delle loro canzoni simbolo: Impressioni di settembre.
Poesia. Poesia fatta di parole e Poesia fatta di suoni. Quali altre parole per descrivere questa canzone nata nel 1971 (come me), cantata dalla PFM, un gruppo di giovani musicisti dediti al rock progressive degli anni ’70.

Continua la lettura di [Ti racconto una canzone] Impressioni di settembre

Podcast Day 2008 – Gli italiani celebrano i migliori podcast indipendenti

Dalle menti creative di alcuni podcaster indipendenti italiani nasce il Podcast Day 2008, che si celebrerà domenica 26 ottobre 2008. Il funzionamento è quello già sperimentato ampiamente con i BlogDay, ovvero una campagna di promozione della manifestazione stessa e successiva partecipazione attraverso l’ascolto e la recensione di 5 podcast italiani tra quelli presenti nella directory di www.gunp.it durante la giornata del 26 ottobre. Lo scopo è ovviamente quello di attirare l’attenzione verso un fenomeno in piena fase di maturazione, essendo ormai passati alcuni anni dal boom del podcasting amatoriale. La redazione di PodMania.it vi suggerisce l’ascolto di RockCastItalia – già recensito su queste pagine – che scandaglia sul rock indipendente e sotto licenza CreativeCommons. [Scritto da IL_MORUZ]

Tariffe Tim per l’iPhone 3G

iphone timSu vari siti italiani, tra cui melamorsicata, sono apparse le tariffe “ufficiali” che verranno collegate all’iPhone. Mettiamo un virgolettato alla parola ufficiali, perchè oramai con l’iPhone, siamo abituati a smentite o mancate conferme se preferite, a voci fantomaticamente spacciate per ufficiali. A voi il giudizio.
Nel momento in cui scriviamo, non c’è traccia sul sito Tim delle tariffe che vi illustriamo nella pagina interna.

Continua la lettura di Tariffe Tim per l’iPhone 3G

Rilasciati tre nuovi spot “Get a Mac”

Non ce ne vogliano gli utenti Windows all’ascolto – che sono peraltro la maggioranza – ma qui in redazione regna la Mac-Mania ed ogni tanto il nostro Evangelism verso Apple e il ribrezzo verso un certo sistema operativo chiamato Finestre (traduzione letterale in italiano) prende il sopravvento… Sonon stati rilasciati tre nuovi spot della campagna Get a Mac , davvero divertenti e che prendono in giro le favolosi doti di Windows Vista messe in contrapposizione a quelle di Leopard, il nuovo OS X di Apple. Al momento attuale sono disponibili solo in lingua inglese e per una veloce individuazione sono intitolati “Podium”, “Boxer” e “PR Lady”. Passate a Mac, ragazzi!! [Scritto da IL_MORUZ]

AT&T e Apple svelano i piani tariffari dell’iPhone

AT&T e Apple hanno svelato i piani tariffari legati all’iPhone. Tre opzioni in tutto, comprendenti dati senza limiti, Visual Voicemail, 200 sms, rollover minute e chiamate illimitata da mobile a mobile. Il primo piano tariffario è venduto a 60 $ al mese, include 450 minuti di conversazione con tutti e 5.000 minuti di notte e nei weekend. Il secondo piano costa 80 $ al mese e include 900 minuti di chiamate verso tutti e minuti illimitati la sera e nel weekend. Il terzo e più costoso piano offre 1350 minuti di conversazione verso tutti e chiamate illimitate la sera e nel weekend al prezzo di 100 $ al mese.
Tutti i piani sono basati su un contratto di due anni, con un costo d’attivazione di 36 $ (ma non se lo fa da solo l’utente l’attivazione?!?). Sono disponibili anche dei piani familiari.
Sicuramente il pacchetto creato ad hoc per l’iPhone è invitante, e consente di navigare su internet senza limiti di tempo, ma i costi non sono di certo popolarissimi…
Disponibile anche online una pagina sul sito Apple.com con tutti i piani tariffari.

Nuovi iPod video domani? [aggiornato]

ImageLa nostra ex amichetta di Gustomela, dice che un cugino dello zio che abita vicino al cognato del portiere del palazzo a fianco di dove ha sede thincksecret, sembra di aver sentito mentre era al bar a parlare di calcio, che domani (martedì 8 maggio) usciranno dei nuovi iPod. In realtà senza sentire queste fonti poco attendibili, noi avevamo già pubblicato la notizia qualche giorno fa!! Quindi rimanete sintonizzati su questo fantastico sito, domani verso l’ora di pranzo probabili novità. E lasciate stare certi siti che non ci leggono 😉

Su sollecitazione della Anto, la facciamo rientrare nuovamente tra i nostri amichetti 😀

Appena arrivato e già da aggiornare…

Image E’ in corso il collegamento del nuovo iPod nano al Mac, la cosa incredibile dopo aver fatto la registrazione e che ci venga chiesto di aggiornare il Firmware dell’iPod… troppa fatica mandarli già aggiornati?? Va bè portiamo pazienza…

Una prima nota riguarda la confezione, la scatola dell’iPod è stata ridotta di dimensioni, ma quella con la quale arriva l’iPod è veramente enorme… 🙂

La recensione del nuovo iPod nano sarà presumibilmente on line verso le ore 14:00/14:30

FUNKit DJ iPod Speakers

ImageQualcuno qui in redazione l’ha definito “bellissimo!” e noi solo per questo, e per nient’altro, ne parliamo. Anche perché se dovessimo da retta al buon senso…Vabbè, comunque…stiamo parlando del FunKit DJ iPod che, in sostanza, è un dock per iPod e un sistema audio che ha le sembianze di un robot e si muove a ritmo di musica, facendo il verso ad un DJ.

Questa cosetta qui (che in effetti bella non sarà, ma di certo è simpaticissima) ha pure le lucine luminose e fa gli scratch sui dischi d’acciaio, interrompendo la musica con frasi di incitamento…Prima di decidere che lo volete, sappiate che costa 99.99 $. (Letto su gizmodo).

250 milioni di canzoni

ImageApple ha annunciato di aver raggiunto i 250 milioni di canzoni vendute dall’iTunes Music Store, con una media di 1 milione e 250 mila canzoni al giorno. Sembra che il business della musica on line sia molto più grande di quello che Apple si aspettasse, speriamo che questi numeri spronino Apple stessa verso un amplimento del catalogo musicale soprattutto qui in Italia, dove il nostro iTunes Music Store è deficitario di molti artisti nostrani.