Flash sull’iPhone? Ad Apple (e Jobs) non piace…

Non stiamo parlando del flash per migliorare la qualità delle foto in notturna, ma del noto plug-in realizzato da Adobe e che consente di visualizzazione di tutti quei contenuti dinamici presenti sul web, come ad esempio animazioni, giochi, intro e banner interattivi. Durante l’ultimo keynote non è stato fatto il minimo accenno al supporto di questa tecnologia, davvero molto diffusa e che negli ultimi anni ha avuto anche notevoli progressi dal lato della programmazione e connessione con database: forse Apple vuole fare a meno di uno standard di fatto e puntare sul proprio SDK per lo sviluppo di applicazioni ad-hoc integrate con il sistema. [Scritto da IL_MORUZ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × cinque =