Archivi tag: dance

Abbiamo letto per voi il primo numero di DjMag Italia

Dopo aver avuto tra le mani il numero zero, ecco che dal 1^ giugno in tutte le edicole d’Italia è disponibile il primo numero di DjMag Italia, la rivista che si propone di essere il riferimento per tutti i Dj ed appassionati della musica da club della Penisola. Cosa troviamo in questa prima edizione? Tante carne al fuoco, partendo dalla cover-story che riguarda i The Crookers, duo milanese in ascesa e da poco reduce dalla pubblicazione di un nuovo album chiamato Tons of Friends . La rivista è strutturata in maniera abbastanza razionale: nella prima parte troviamo diverse interviste (Motel Connection, Dusty Kid, Riva Starr ..) e reportage come quello dell’ultimo DjClinic svoltosi a Cesenatico e documentato da un ampio set fotografico dei Vip (ma anche no) presenti. Tra un pagina l’altra troviamo la consueta pubblicità, che fortunamente non è invasiva e tratta per lo più di locali e dati di eventi live, cosa assai interessante per poter seguire i nostri dj preferiti nelle loro gig in giro per il mondo. Fanno capolino anche diversi “strumenti del mestieri” ovvero postazioni di mixaggio, piatti e tutto ciò che la tecnologia ha prodotto per gli uomini dietro alla console. E poi ci sono anche le recensioni dei migliori album, suddivise in generi, con le playlist preferiti dei grandi esponenti dalla musica tutta da ballare. Insomma, 122 pagine molto dense, ad un prezzo competitivo ovvero 3,50 Euro. Buona lettura a tutti ed ancora grazie al DJ MasterBubi per averci consigliato questa bella e nuova rivista. [Scritto da IL_MORUZ]

Nasce DJ Mag Italia – In Anteprima il Numero Zero [Recensione]

Arriva anche in Italia una delle riviste più importanti e conosciuti nel mondo della musica da club e discoteca: si tratta di DJ-Mag !! Da qualche settimana è uscito il numero zero, non ancora ufficialmente in vendita e che è distribuito presso i migliori Dj-Point italiani, ma grazie all’amico Adriano siamo in grado di darvi le nostre impressioni! La prima cosa – un po’ da profani del settore – che possiamo notare è che la rivista è ben impaginata e i testi sono ben scritti, descrittivi e di facile lettura: a volte ci si imbatte in termini tecnici o tipici della “DJ Culture” ma per gli appassionati del genere non dovrebbe essere un problema. Passiamo ai contenuti di questo numero di lancio: una serie di interviste ai 100 Deejay più importanti del 2009, votati dai lettori del magazine da tutte le parti del mondo. Una bella occasione per conoscere vizi e virtù dei grandi esponenti della musica dance, house, techno, trance, underground. Ci ha davvero colpito che la stra-grande maggioranza dei DJ intervisti non ha nascosto la propria predilezione per i dispositivi tecnologici di Apple, come iPod, iPhone e Macbook: proprio quest’ultimo è un vero strumento di lavoro, grazie alla quantità di software professionali di mixaggio ed editing audio. DJ-Mag ci sembra una bella rivista, che vale la pena di provare! L’appuntamento è per la fine di Aprile e gli inizi di Maggio con il primo numero ufficiale. Subito dopo il salto vi elenchiamo i punti vendita in cui potete sfogliare e prelevare gratuitamente una copia del numero zero [Scritto da IL_MORUZ]

Continua la lettura di Nasce DJ Mag Italia – In Anteprima il Numero Zero [Recensione]

Ciao Mike

Mike francis Un altro lutto colpisce il mondo della musica in questa settimana. Purtroppo ci ha lasciati a causa di un tumore polmonare, quello che è stato uno dei più grandi protagonisti della musica dance degli anni 80, Mike Francis. Conosciuto dal grande pubblico per brani che hanno fatto da colonna sonora a parecchie generazioni, Mike ci ha lasciato perle come Survivor, Friends (cantato da Amii Steward) e Let me in. Conosciuto un pò meno il suo recente progetto con i Mystic Diversions (Song from  the Love dance, una delle mie preferite) che abbracciava sonorità di tendenza  che hanno riscosso un meritato successo tra gli amanti di musica lounge e ambient (vedi Buddha Bar IX)

Hey survivor, don’t close your eyes … oggi il cielo ha guadagnato un altro angelo con un incredibile talento musicale.
Grazie di averci fatto danzare, innamorare e gioire con la tua musica, inutile dirlo ci mancherai.

FitPod – Musica Gratuita per i tuoi allenamenti

Vi segnaliamo l’ottimo sito FitPod.com che mette a disposizione una notevole raccolta di mix creati apposta per facilitare i vostri allenamenti: basandosi sul numero di battute per minuto (BPM) sono state catalogate e mixate centinaia di canzoni gratuite per la creazione di queste compilation della durata variabile tra i 30 e i 60 minuti. Si tratta prevalentemente di brani dance, ambient, ed elettronica. è possibile iscriversi all’apposito podcast di iTunes per automatizzare il processo di download. Come detto il servizio è ben fatto, la qualità più che buona e soprattutto gratuito! Indossate il vostro iPod , il Nike+ Sport Kit (se lo avete…) e via a correre! Letto su MacWorld – Numero Agosto 2007. [Scritto da IL_MORUZ]

FPI Project – Rich in Paradise (Going Back To My Roots)

fpi project - rich in paradise going back to my rootsErano i primi anni dei ’90, forse gli ultimi degli ’80, anzi con esattezza era il 1989 l’anno della caduta del muro di Berlino, e dalle Radio (fra tutte Radio Deejay con Albertino e il suo Deejay Time, come dimenticarlo, un mito di trasmissione) prendeva piede il fenomeno Dance italiano che, disco dopo disco ha conquistato tutto il mondo sotto nomi insospettabili.
Forse uno dei pezzi più significativi di questo filone è stato Rich in Paradise, e la sua famosa frustatina con giro di pianoforte. Il pezzo realizzato da tre Dj nostrani (nonostante il nome anglosassone) gli F.P.I. Project, Frattini, Presti e Intrallazzi, che con la complicità di Berry (titolre dell’American Disco di Bergamo) realizzarono questo brano che vendette in tutto il mondo un milione e centomila copie. Il tutto fù realizzato con un mix esplosivo,  campionando l’intro di una hit degli anni ’70 (Going Back To My Roots), ed aggiungendoci un sample catturato da Think di Lyn Collins, la voce di Sharon Dee Clarke ed un po di stile italiano, ed ecco il successo.
Se volete un assaggio di questa pietra miliare della musica dance italiana, potete ascoltarlo sull’iTunes Store, vi consiglio di non perdere l’ascolto della versione Pianoappella e della Piano Pradise (oltre a tutte le altre ovviamente).
Qui il video in perfetto stile anni 90 dal sito di Roberto Frattini.

Madonna – Confession on a dance floor disponibile da oggi (aggiornato)

madonna, confession on a dance floorE’ disponibile da oggi il nuovo album di Madonna dal titolo "Confession on a dance floor" su iTunes Music Store. Sono disponibili ben 4 versioni differenti dell’abum, esistono infatti la versione "standard" composta da 12 brani, la versione Deluxe della standard, 12 brani più il video di Hung Up e il digital Booklet,  la versione NON-STOP Mix, 12 brani mixxati tra di loro,  e la versione NON-STOP mix Deluxe, 12 brani mixxati tra di loro con il video di Hung Up e il digital Booklet.
Il prezzo dell’album è 9,99 € ma anche se (in questo momento) differentemente riportato, dovrebbe essere diverso nella versione Deluxe (noi contrariamente a quanto indicato cioè 9,99, abbiamo pagato l’album 15,99 € nella versione deluxe).

Forse più che confession on a dance floor per l’iTunes music store questo pomeriggio potrebbero chiamarlo Confusion on a dance floor… a causa dei prezzi completamente diversi che si sono visti su itunes, vedi la foto

Continua la lettura di Madonna – Confession on a dance floor disponibile da oggi (aggiornato)

Sagi-Rei ci riporta gli anni ’90

sagi-rei softly dance Sagi-Rei o Sagi Reitan dir si voglia è famoso per essere il vocalista di Fargetta ed aver fatto da supporter dei Blue in Italia. Adesso ha pubblicato un album dal nome Softly Dance, un album che vi farà sentire l’atmosfera degli anni 90…
Se "per caso" come il sottoscritto, negli anni 90 avevate vent’anni o poco più e come tutti i ragazzi di quell’età siete stati assidui frequentatori di discoteche, come potete dimenticarvi brani dance del tipo: Your Loving arms (Billie Ray Martin), Right in the night (Jam & Spoon) e la mitica Rhythm is a dancer degli Snap!!! 
Tutto questo è presente dentro Softly Dance, brani dance storici degli anni 90 rivisitati in chiave soft con chitarra e archi, praticamente un amore a prima vista che non può mancare nel vostro iPod. All’interno i titoli dei brani con i loro interpreti originali:

Direttamente su   Emotional Songs a 9,99 €  

Continua la lettura di Sagi-Rei ci riporta gli anni ’90