fpi project - rich in paradise going back to my roots

FPI Project – Rich in Paradise (Going Back To My Roots)

fpi project - rich in paradise going back to my rootsErano i primi anni dei ’90, forse gli ultimi degli ’80, anzi con esattezza era il 1989 l’anno della caduta del muro di Berlino, e dalle Radio (fra tutte Radio Deejay con Albertino e il suo Deejay Time, come dimenticarlo, un mito di trasmissione) prendeva piede il fenomeno Dance italiano che, disco dopo disco ha conquistato tutto il mondo sotto nomi insospettabili.
Forse uno dei pezzi più significativi di questo filone è stato Rich in Paradise, e la sua famosa frustatina con giro di pianoforte. Il pezzo realizzato da tre Dj nostrani (nonostante il nome anglosassone) gli F.P.I. Project, Frattini, Presti e Intrallazzi, che con la complicità di Berry (titolre dell’American Disco di Bergamo) realizzarono questo brano che vendette in tutto il mondo un milione e centomila copie. Il tutto fù realizzato con un mix esplosivo,  campionando l’intro di una hit degli anni ’70 (Going Back To My Roots), ed aggiungendoci un sample catturato da Think di Lyn Collins, la voce di Sharon Dee Clarke ed un po di stile italiano, ed ecco il successo.
Se volete un assaggio di questa pietra miliare della musica dance italiana, potete ascoltarlo sull’iTunes Store, vi consiglio di non perdere l’ascolto della versione Pianoappella e della Piano Pradise (oltre a tutte le altre ovviamente).
Qui il video in perfetto stile anni 90 dal sito di Roberto Frattini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × due =