iPod touch

iPod Touch prime impressioni

iPod touchIl nuovo iPod touch ti rapisce… questa è la prima sensazione che viene in mente al nostro amico Sergio appena iniziamo a parlare del suo nuovo iPod touch. L’ acquisto è stato fatto sull’Apple Store ed è arrivato a Genova dopo essere partito da Suzhou (Cina), passato per Arnhem (Paesi Bassi), Pudong (Cina), di nuovo ad Arnhem (Paesi Bassi), forse si era dimenticato qualcosa, poi è andato a Liege (Belgio) e successivamente a Milano, per poi essere recapitato finalmente a Genova, il tutto in 3 giorni di viaggio.

Sergio, IT Manager presso un importante studio di architettura di Genova, si è trovato subito bene con l’iPod touch, lo stesso non possono dire gli amici a cui l’ha fatto provare, i quali hanno impiegato un pò di minuti per entrare in confidenza con l’iPod touch ed il suo sistema di utilizzo a sfioramento, e con le semplici funzioni di gestione.

 il contenuto della scatola  Video in riproduzione

La sincronizzazione ed il collegamento con il  computer è del tutto uguale a quella dell’iPod, e quindi priva di difficoltà, anche se a prima vista può sembrare un pò più lenta la sincronizzazione.

Appena acceso il Wi-Fi di cui l’iPod Touch è dotato, si è subito agganciato alla rete casalinga, della quale consente di gestire password e criptografie varie, nonchè segliere a quale rete collegarsi tra quelle disponibili.

La navigazione in internet è molto comoda, e i siti sono tutti visibili, tranne quelli che necessitano plug-in per funzionare (per esempio Flash). E’ possibile controllare la propria posta elettronica tramite i servizi di WebMail, ma manca un vero e proprio programma per gestire la posta, che sarebbe utilissimo, ma purtroppo non è installabile, a causa del blocco imposto da Apple con l’aggiornamento firmware 1.1 che ha coinvolto anche l’iPod touch.

 Cover Flow  PArticolare del WiFi nel retro

La gestione dei contatti nella rubrica può essere fatta facilemente dall’iPod touch, grazie alla tastiera integrata, ma non possiamo dire la stessa cosa riguardo la gestione dell’agenda, che non permette l’inserimento e la modifica degli appuntamenti. Questo purtroppo a nostro avviso, rappresenta un limite abbastanza importante per l’adozione dell’iPod touch come strumento mobile di gestione di appuntamenti.

Sull’iPod touch, purtroppo non sono installabili neanche programmi di terze parti, e quindi bisogna accontentarsi di quelli installati di base da Apple: Safari per la navigazione in internet, YouTube, per la visualizzazione dei video dall’omonimo sito. Inoltre è a disposizione un ottima gestione foto, video e musica, oltre alle funzioni calendario, contatti, calcolatrice, orologio, e l’iTunes Wi-Fi Music Store, dove poter comprare la musica anche quando si è in giro (ovviamente sempre collegati al Wi-Fi).

 Video in caricamento  A confronto con un iPod video

La visualizzazione dei filmati è generalmente buona se si tiene l’iPod touch frontale. Qualche problema di non perfetta visualizzazione, invece c’è nel momento in cui si vedono le immagini o i video tenedo l’iPod inclinato lateralmente, ed anche il nero non ha la resa di profondità che ci si sarebbe aspettata.

L’accelerometro, è una funzione particolarmente importante nell’iPod touch, visto che consente di ruotare lo schermo e visualizzare le immagini, i video ed i siti internet in verticale o in orizzontale a seconda di quello che si preferisce. Il movimento però richiede una rotazione decisa del polso per far ruotare l’immagine.

La superficie dell’iPod touch è realizzata in vetro sensibile al tocco, che però può essere gestita solamente con le mani e non utilizzando uno strumento di plastica o di ferro e neanche indossando un paio di guanti. Ovviamente essendo una superficie che va utilizzata toccandola, dopo i primi 10 minuti è piena di ditate, e l’apposito panno in dotazione è di importante aiuto nel tenerla pulita.

L’impressione generale di Sergio è stata positiva, ed è decisamente soddisfatto del suo acquisto. Nei prossimi giorni, appena riusciremo a mettere le mani su un iPod touch, vi forniremo maggiori indicazioni, ed una recensione più approfondita.

Il costo dell’iPod touch è di € 299 per il modello da 8 GB, e di € 399 per il modello da 16 GB. Acquistabile presso l’Apple Store online con spedizione ed incisione gratuita, oppure presso i rivenditori Apple.

Ringraziamo Sergio per le foto e la disponibilità nel rispondere a tutte le nostre domande.

{gallery}prove_accessori/apple/ipod_touch/galleria{/gallery}

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − dodici =