ipod video

iPod Video o più semplicemente iPod, l’inizio di una rivoluzione silenziosa

ipod video Abbiamo volutamente aspettato un giorno per postare maggiori informazioni a mente fredda sul nuovo iPod, cercando di far scemare l’onda di entusiasmo che ci ha colto ed analizzare più concretamente questo nuovo iPod.
iPod video o semplicemente iPod? Questa è la prima domanda che ci siamo fatti. In realtà oramai nel catalogo Apple non ha più iPod “normali”, la gamma si è “ridotta” ma sarebbe meglio dire trasformata. Adesso abbiamo l’iPod shuffle, piccolissimo e senza display, l’iPod nano con display a colori, altrettanto piccolo e sottile, con schermo a colori e disponibile in bianco e nero, ed infine l’iPod video o semplicemente iPod, in due colori bianco e nero e con l’opzione video.
Al di là dei dati tecnici del nuovo iPod, la caratteristica più importate è che il novo iPod video segna silenziosamente l’inizio di una nuova rivoluzione (come successe con il lancio dell’iPod “originale”). Infatti è possibile (solo negli USA per ora) acquistare telefilm e video musicali e poterne usufruire in ogni momento della giornata. Questa opzione – che probabilmente è passata in secondo piano visto che per ora non c’interessa da vicino – è veramente rivoluzionaria: pensate a quante volte vi siete persi il vostro telefilm preferito perché avevate un altro impegno, oppure semplicemente perché avete fatto tardi nel rientrare a casa. Ecco allora che ci viene incontro iTunes (video?!?) music store. Con quasi 2 dollari ci possiamo comprare il nostro telefilm preferito il giorno dopo e rivedercelo dove e quando vogliamo, oppure la serie completa della stagione precedente. Per non parlare di tutti quei contenuti video che si trovano in giro per la rete e che sono usufruibili molto più facilmente grazie all’iPod video. E che prossimamente troverete anche su questo “canale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette + 1 =