Matrimonio tra iTunes e Lala – Si aspettano i frutti del loro amore

Notizia arrivata molto di sorpresa la settimana scorsa: iTunes ha acquisito la start-up Lala, ovvero un servizio di musica in streaming operante nei soli Stati Uniti. Lala permette a tutti gli iscritti di ascoltare le canzoni in streaming e di salvarne copia sui server online che potrà poi essere riascoltata da qualunque computer collegato alla rete. Ogni “sottoscrizione” di un singolo brano ha il costo di 10 centesimi di dollaro, mentre chi preferisce acquistare fisicamente gli mp3 (senza DRM) deve pagare un totale di 89 cent (ovvero 10 cent per la quota di streaming e altri 79 per il download vero e proprio). La conferma è avvenuta da autorevoli fonti come il Wall Street Journal ed altre agenzie di stampa, che riportano anche la conferma di Apple sull’operazione, valutata diverse decine di milioni di euro (che sono sempre bruscoli per Apple, che ha liquidità per qualche miliardo di dollari). Cosa accadrà? Non si sa, ma probabilmente è giunto il momento di sfruttare le doti di connessione internet di iPod Touch ed iPhone …

… consentendo a tutti di ascoltare musica in streaming in alta qualità, remunerando le sempre più esigenti case discografiche e liberando memoria dai dispositivi fisici, visto che le applicazioni stanno sempre più occupando preziosi megabyte (e anche gigabyte). Un passo verso il cloud computing anche per Apple, che dopo aver lanciato il servizio MobileMe sembra essersi un po’ addormentata, complice anche un prezzo di abbonamento (79 Euro all’anno per soli 20GB e qualche servizio di sincronizzazione) non proprio conveniente. Attendiamo fiduciosi, come sempre!! [Scritto da IL_MORUZ]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 3 =