Philips SHS 3200 – Auricolari per tutti [Recensione]

Tra i regali che abbiamo trovato sotto l’albero – a dire il vero che ci siamo fatti da soli – c’erano un paio di auricolari commercializzati da Philips e che possono risultare una valida alternativa (soprattutto economica) a quelli forniti da Apple in dotazione. In tanti si lamentano della scarsa qualità audio degli auricolari predefiniti in vendita con tutti gli iPod: Apple ha cercato di ovviare proponendo le cuffie In-Ear, forse un po’ troppo costose per l’utente medio che vuole “maltrattare” il proprio dispositivo. Il modello che abbiamo testato è quello contraddistinto dalla serie SHS 3200 e la cosa che colpisce di più è il suo aspetto. Vediamo cosa ci offre nella nostra recensione completa, corredata da foto subito dopo il salto …

Confezione ed accessori

Non molto da dire al riguardo: la confezione è minimale, con gli auricolari in mostra e nessun manuale o accessorio incluso. Sul retro sono fornite le indicazioni tecniche ed alcune caratteristiche del prodotto come la lunghezza del cavo di 1,2 metri, il jack standard da 3,5 mm e la particolare forma dell’auricolare.

 

Installazione

Anche in questo caso saremo molto brevi: basta toglierle dalla confezione ed inserire lo spinotto in una qualsiasi presa jack. Nessun impedimento anche con le custodie per iPhone, che normalmente non sono molto generose nello spazio attorno alla presa audio.

 

Estetica e funzionalità

L’aspetto è contraddistinto dal colore nero e dalla presenza degli auricolari sagomati, il vero punto di forza del prodotto Philips. Si tratta di morbide appendici di gomma in grado di adattarsi a qualsiasi forma di orecchio e che assicurano la massima stabilità e comfort in ogni situazione. Infatti proprio le cuffie standard di iPod hanno il difetto di scivolare via dal padiglione auricolare con estrema facilità, rendendo l’uso sportivo praticamente impossibile. Al centro dell’auricolare Philps è presente un piccolo foro, che gli ingegneri hanno chiamato Bass Pipe, che amplifica la risposta dei toni bassi

   

Test audio – Impressioni personali

Abbiamo messo alla prova le cuffie Philips con alcuni brani della nostra libreria: risultati discreti ed in linea con la fascia di prezzo. Anche un non esperto può facilmente accorgersi che questo modello supera le prestazioni e la resa del modello predefinito di Apple, garantendo una maggiore consistenza dei bassi e maggiore potenza di uscita, a parità di volume di ascolto. Nei toni alti si vedono maggiori incertezze, ma è il difetto di quasi l’ottanta per cento degli auricolari ad uso domestico, a meno di scegliere soluzione semi-professionali con soppressione del rumore.

Conclusioni – Pregi e difetti

Come sempre, gli accessori che vi proponiamo su iPodMania.it meritano di essere presi in considerazione. Personalmente siamo rimasti bene impressionati dal comportamento di questo modello di auricolari, che sopperiscono ai due principali difetti delle cuffie a corredo, ovvero la loro “instabilità” durante l’uso e la bassa risposta audio. Le Philips SHS 3200 costano circa 10 euro e si trovano presso le grandi catene di distribuzione organizzata: ovviamente non aspettiamo resa audio a livello di marche specializzate come Bose, Sennheiser o Shure. Per i difetti abbiamo notato che i fili che conducono verso gli auricolari non sono molto resistenti e potrebbero rovinarsi con l’usura quotidiana e che la conformazione delle cuffie richiederebbe una custodia per facilitarne il trasporto e proteggerla, evitando grovigli. [Scritto da IL_MORUZ]


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × uno =