iPhone, impressioni d’uso [Recensione]

Eccoci, finalmente ci siamo, la recensione più attesa dai nostri lettori è finalmente arrivata.
Inizio con il dirvi che questa recensione è stata scritta interamente sull’iPhone (ascoltando della musica dagli auricolari), grazie al programma note, e poi spedita via mail su un computer e copia/incollata nel nostro sito (già questo vi può far capire la comodità di questo dispositivo).
Le prime impressioni dal punto di vista estetico, sono positive, l’iPhone si prende bene in mano, ed ha una maneggevolezza superiore rispetto al precedente modello.

Le foto per quest’articolo verranno caricate più tardi a causa di un cavetto non funzionante…

Ovviamente essendo un dispositivo touch, si riempie di ditate a non finire, a voi la decisione se portarvi o meno appresso l’apposito pannetto contenuto nella confezione, per tenerlo lindo e pulito. Il retro dell’iPhone, in questo nuovo modello è colorato (nero o bianco), ed oltre a riempirsi di ditate, sembra essere soggetto facilmente a graffi, sopratutto il logo cromato della Apple presente sul retro.
Carina la rifinitura cromata che circonda il bordo dell’iPhone.  La parte superiore, quella touch, con la quale interagire, ha un aspetto molto solido e per ora non è stata soggetta a graffi, speriamo che si riveli resistente come (e anche più) di quella dell’iPod touch.

La batteria. È difficile dire quanto sia la reale durata della batteria, visto che il consumo dipende molto dall’uso che si fà dell’iPhone. Sicuramente se utilizzate l’iPhone come telefono e/o iPod, la batteria durerà parecchio, ma appena iniziate ad usare qualche altra funzione, tipo le mappe o internet, bè preparatevi a ricaricarlo spesso!
Fortunatamente potete ricaricarlo tramite prota USB (serve l’apposito cavetto incluso nella confezione) e/o il carica batterie collegabile alla corrente (incluso).

Le applicazioni presenti sull’iPhone, vi consentono di fare una vita da nomade digitale, senza rinunciare a troppe caratteristiche, infatti c’è tutto quello che vi server, email, internet, rubrica contatti, foto, musica, mappe, meteo, rubrica per gli appuntamenti e delle note, nonchè centinaia di altre applicazioni scaricabili gratis o a pagamento dall’App Store, il negozio dedicato ai programmi per iPhone ed iPod touch.

I costi. L’iPhone costa, e questo si sapeva, anche telefonare costa, ed anche questo si sapeva,ma che si dovesse pagare anche per consultare una mappa, questo no, non lo sapevamo! Infatti se per caso voleste sapere la vostra posizione su una mappa, il vostro iPhone, si collegherà ad internet per scaricare la mappa di dove vi trovate da Google Maps, e poi effettuerà una triangolazione tra satellite GPS, ripetitori cellulari ed eventuali reti WI-Fi, il tutto consumando preziosi pacchetti dati, e facendovi pagare per questo. L’unico modo per evitare di pagare è quello di disattivare l’APN del vostro gestore di telefonia, ma non potrete usufruire del servizio di localizzazione.

Insomma questo iPhone ci piace, se non fosse per il fatto che si collega ad internet quando vuole lui, senza farci decidere a noi se farlo o meno. Il che è un “casino” per coloro che come noi, non hanno un pacchetto dati con la propria ricaricabile ed hanno preso un iPhone sbloccato. Molto utili le applicazioni epr gestire i propri contatti, appuntamenti e la posta.

Pregi: Manegevole, molto utile per gestire la propria vita digitale, l’audio si sente molto bene.
Difetti: Costoso, non si ha la possibilità di gestire l’accesso dati, si graffia il retro, la batteria dura poco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sette − cinque =